Telemetri Laser SG

I telemetri Laser emettono impulsi laser nel campo dell'infrarosso, invisibili ed innocui per gli occhi. Per il calcolo istantaneo delle distanze si avvalgono di sofisticati circuiti elettronici e di un clock di sistema ad alta frequenza, che rileva il tempo necessario ad ogni impulso per raggiungere il bersaglio e tornare indietro. Robusti e di semplice utilizzo, sono particolarmente indicati per la caccia, il tempo libero e tutte le situazioni in cui misurare la distanza di un oggetto può sembrare difficile.

La precisione tipica dei Telemetri Laser è di ±1 metro. La portata massima dipende, così come la precisione, da diverse variabili quali: le proprietà fisiche del bersaglio (il colore, la finitura della superficie, le dimensioni e la forma), le condizioni meteo (nebbia, pioggia, neve) e l'intensità luminosa ambientale.

Più il colore è brillante, più può estendersi il campo utile di misurazione. Il rosso è altamente riflettente, per esempio, e permette distanze maggiori rispetto al colore nero, che è quello meno riflettente. Una superficie lucida consente una portata maggiore rispetto ad una superficie opaca. Un bersaglio piccolo risulta più difficile difficile da collimare rispetto ad un bersaglio grande.

Anche l'angolazione del bersaglio incide. Mirando un bersaglio a 90°, cioè con la superficie perpendicolare alla direzione del raggio laser, si ha una portata ottimale, che diminuisce man mano che ci si allontana dalla perpendicolarità. Una scarsa luminosità dell'ambiente (per esempio cielo coperto) consente una maggior portata dello strumento. Al contrario, in giornate molto soleggiate, la portata del telemetro diminuisce.